Grazie alla tecnologia brevettata che rende invisibili le connessioni elettriche, i moduli fotovoltaici Invent si prestano a numerose personalizzazioni estetiche. Una soluzione che interpreta al meglio le esigenze dell’edilizia contemporanea.

È finita l’epoca in cui i pannelli fotovoltaici erano un elemento unicamente funzionale, da nascondere sui tetti di case e palazzi. Grazie alla tecnologia InvisibleCell®, brevettata dall’azienda veneziana Invent, oggi è possibile utilizzare il modulo fotovoltaico per personalizzare le pareti e le facciate di abitazioni, aziende ed edifici pubblici.

Un pannello completamente nero, in cui il tradizionale reticolato è invisibile e può essere quindi personalizzato: in ambito domestico, per impreziosire le pareti esterne dell’abitazione con un elemento dal valore funzionale e decorativo; nel settore commerciale, per creare installazioni pubblicitarie composte da più pannelli raffiguranti il logo dell’azienda o altre grafiche.

Tecnologia al servizio della creatività

Le lavorazioni del modulo possono essere eseguite direttamente sulla sua superficie in vetro, realizzando disegni di vario genere. Il sistema d’illuminazione a led, di cui il pannello può essere dotato, crea un effetto di profondità, con suggestivi giochi di luce notturni. La tecnologia InvisibleCell® preserva l’efficienza energetica del modulo fotovoltaico a base di silicio cristallino, mentre lo spessore della lastra di 4 mm garantisce una resistenza alla pressione meccanica del 50% superiore rispetto ad altri prodotti simili presenti sul mercato e un’ottima resistenza agli agenti atmosferici.

Altamente performante

L’assenza dei reticoli in primo piano sul modulo permette all’azienda Invent di lavorare tridimensionalmente il vetro delle lastre per realizzare motivi e disegni ad hoc. Una ricerca estetica che non penalizza, tuttavia, l’affidabilità: i pannelli offrono un’ottima resistenza agli agenti atmosferici e, grazie a uno spessore di 4 mm rispetto allo standard di 3,2 mm, garantiscono anche una resistenza alla pressione meccanica del 50% superiore a quella di prodotti simili presenti sul mercato. Garanzia data dai test effettuati dall’azienda su ogni unità, con pressioni di ben 7500 Pa. La personalizzazione rende i moduli Invent prodotti di design adattabili a qualsiasi contesto, da un ambito prettamente domestico a uno commerciale. Grazie a un sistema d’illuminazione a led montato sulla cornice, il fotovoltaico può essere trasformato in un elemento decorativo: la luce, fissa o intermittente, permette di creare suggestivi giochi ottici, impreziosendo le pareti o i tetti delle abitazioni. Questo tipo di impianti fotovoltaici può anche arricchire le facciate degli stabilimenti aziendali unendo alla produzione energetica la possibilità di sfruttare l’elemento solare come strumento di comunicazione e marketing. Come? Creando, per esempio, installazioni pubblicitarie composte da più lastre raffiguranti il marchio della società. Una volta tramontato il sole, le luci led renderanno le installazioni visibili anche al buio, per un risultato di grande impatto visivo.

Gestibile da remoto

Grazie all’applicazione E-Gate e all’innovativo sistema di domotica, gli utenti possono gestire i consumi energetici e controllare accensione e spegnimento dell’impianto di riscaldamento, oppure di climatizzazione, e l’antifurto di casa direttamente dal proprio tablet. Inoltre è disponibile un sistema di retro-illuminazione, con luce calda o fredda su due o quattro lati dei moduli fotovoltaici, gestibile tramite il telecomando ad infrarossi.

Leggi l’articolo su Cose di Casa

Share this post

Altre news