Cavò

Sistema antifurto a tecnologia ondulatoria

La casa sicura oggi

Dinamico, modulare, personalizzabile in base alle tue esigenze e il tuo stile di vita: è l’impianto antiintrusione Invent Cavò.

Sempre pronto a vigilare ogni angolo della casa. Un ventaglio diversificato di soluzioni che accanto alla centrale antifurto, alla sirena e al radiocomando comprende le più sofisticate tecnologia di rilevazione.

Un solo tocco per creare le condizioni di sicurezza che desideri; il sistema antiintrusione si attiva in base alla configurazione richiesta: totale, perimetrale o a zone. E’ possibile condensare tutte le esigenze in un unico comando azionabile dal radiocomando.

Scopri il nuovo sistema d’allarme Invent Cavò.

Due tecnologie antifurto in una

La centrale antifurto Cavò di Invent rappresenta quanto di meglio oggi l’alta tecnologia elettronica possa offrire.
L’utilizzo di micro-processori di ultima generazione, pone la centrale Cavò ai vertici del mercato.
Il sistema di sicurezza unisce due tecnologie: quella ondulatoria e quella in radio frequenza.
La tecnologia ondulatoria, opportunamente calibrata, permette di rilevare le vibrazioni, le variazioni di pressione ed il rumore nell’ambiente messo in sicurezza.
La tecnologia in radio frequenza permette di rilevare eventuali allarmi fatti scattare da opportuni sensori senza filo che comunicano con la centrale attraverso un segnale radio che lavora su una determinata frequenza d’onda.
La centrale (nel Kit Ècomodo  Platinum) è dotata di una scheda modem GSM triband che integra il modulo per la sintesi vocale e la gesitone dei toni DTMF per eventuali controlli telefonici remoti (RTC).

La centrale

La centrale d’allarme gestisce complessivamente 128 zone così suddivise:

124 zone radio a doppia frequenza (convertibili in filari),

3 zone filari bilanciate e una zona dedicata al sensore a tecnologia ondulatoria.

È prevista la funzione di Tamper (antimanomissione) sia filare su morsetti dedicati, che radio, per ogni singolo sensore memorizzato nel sistema. La centrale è in grado di memorizzare e gestire inoltre fino a 32 radiocomandi a doppia frequenza a 5 canali cadauno, necessari per attivare o disattivare il sistema ed effettuare altre funzioni o comandi programmabili in centrale. La centrale può essere suddivisa in 4 settori completamente configurabili per consentire l’inserimento parziale del sistema. La centrale è dotata di un sistema programmabile di protezione contro i tentativi di oscuramento del segnale radio. Un’uscita elettrica può essere attivata se una delle due o entrambe le frequenze radio risultano oscurate da una portante radio oltre il tempo prestabilito. La centrale è dotata di una sirena integrata sulla scheda che utilizza un trasduttore piezoelettrico ad alta efficienza. La centrale può essere dotata di una scheda modem GSM triband che integra il modulo per la sintesi vocale e la gestione dei toni DTMF per eventuali controlli telefonici remoti (RTC). Questo modulo può memorizzare fino a 8 numeri telefonici, fino a 9 messaggi vocali differenti e fino a 8 messaggi SMS personalizzabili.

I componenti Cavò Invent

Sirena autoalimentata via radio

La sirena autoalimentata è completa di lampeggiante led ad alta luminosità ed è protetta da un circuito doppio Tamper REED contro la rimozione del coperchio e contro il distacco dal muro. La sirena è in grado di ricevere dalla centrale i segnali di comando per l’attivazione, disattivazione dell’allarme e di visualizzarne lo stato.

Trasmettitore per contatti magnetici

Il trasmettitore per contatti magnetici è un trasmettitore radio per segnali d’allarme generati da contatti magnetici, a seconda delle esigenze è possibile abilitare o solo un contatto magnetico collegato sul morsetto o il REED presente sulla scheda o entrambi. La trasmissione avviene sia all’apertura che alla chiusura di un contatto e contiene l’informazione dello stato (aperto/chiuso). Dispone di un micro-switch per la segnalazione di apertura non autorizzata. Trasmette inoltre un segnale di supervisione ogni 50 minuti.

Trasmettitore per contatti magnetici

Il trasmettitore per contatti magnetici è un trasmettitore radio per segnali d’allarme generati da contatti magnetici, a seconda delle esigenze è possibile abilitare o solo un contatto magnetico collegato sul morsetto o il REED presente sulla scheda o entrambi. La trasmissione avviene sia all’apertura che alla chiusura di un contatto e contiene l’informazione dello stato (aperto/chiuso). Dispone di un micro-switch per la segnalazione di apertura non autorizzata. Trasmette inoltre un segnale di supervisione ogni 50 minuti.

Sensore infrarossi via radio

L’infrarosso passivo è un sensore provvisto di modulo trasmettitore radio alimentato da batteria da 9V. La sezione rilevamento utilizza un sensore piezoelettrico a doppio elemento abbinato ad una lente di Fresnel. L’involucro è a prova di polvere e ventilazione. Raggio di rilevazione fi no a 30 metri.

Radiocomando bicanale

Con il radiocomando bicanale è possibile attivare il servizio ad esso associato. In abbinamento alla centrale abiliterà lo stato Inserito e Disinserito. È possibile programmare il radiocomando con la funzione antipanico o antiaggressione o emergenza sanitaria che attiverà la sirena e/o il combinatore telefonico.

Radiocomando bicanale

Con il radiocomando bicanale è possibile attivare il servizio ad esso associato. In abbinamento alla centrale abiliterà lo stato Inserito e Disinserito. È possibile programmare il radiocomando con la funzione antipanico o antiaggressione o emergenza sanitaria che attiverà la sirena e/o il combinatore telefonico.